La cucina italiana. Storia di una cultura

14,00

L’Italia delle cento città e dei mille campanili è anche l’Italia delle cento cucine e delle mille ricette. La grande varietà delle tradizioni alimentari, specchio di un’esperienza storica dominata a lungo dal particolarismo e dalla divisione politica, è il carattere che maggiormente contraddistingue la gastronomia del nostro paese, rendendola straordinariamente ricca e attraente. Basta questo per concludere che una cucina italiana non esiste e non è mai esistita? È ciò che spesso si è portati a credere, ma la scommessa di questo libro è dimostrare il contrario, in base a considerazioni che tendono a rovesciare alcuni luoghi comuni e i più consueti modi di approccio alla storia della cucina.

1 disponibili

Descrizione

Autore:  Capatti Alberto, Montanari Massimo
ISBN: 9788842076759
Pagine: 408
Pubblicazione: Giu 2005
Editore: Laterza

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “La cucina italiana. Storia di una cultura”