Il disegno selvaggio. Un’antropologia del grafismo infantile

18,00

Un antropologo studia sul campo una strana tribù: i bambini di una scuola dell’infanzia. In particolare, cerca di capire come questi utilizzino spontaneamente e per i propri scopi uno strumento di comunicazione a loro congeniale, il disegno. Evitando estetiche primitiviste e valutazioni psicologico-cognitive, l’analisi fa emergere, con uno sguardo relativista, come i bambini attraverso il disegno agiscano in modalità peculiari, con precise intenzioni, nel loro mondo sociale: comunicare la propria identità, mettersi in relazione con il contesto, dare vita a giochi che nascono nell’immagine, negoziare e stabilire relazioni sociali. Per cogliere quindi il significato di un disegno è necessario valutarne le condizioni di produzione e comprenderne l’uso all’interno del gruppo. In questo testo, si propone una selezione di strumenti interpretativi per analizzare la complessità e il significato del disegno infantile colto nel suo stato “selvaggio”.

Esaurito

Descrizione

Autore: Ghiaroni Simone
ISBN:9788855190848
Pagine: 252
Pubblicazione: nov 2019
Editore: Mimesis

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Il disegno selvaggio. Un’antropologia del grafismo infantile”