Dietro i fronti. Cronache di una psichiatra psicoterapeuta palestinese sotto occupazione

13,00

“Queste cronache, scelte tra i numerosi scritti della dottoressa Jabr, si snodano nel corso del tempo, dal 2003 al 2017. Psichiatra, scrittrice, pensatrice e testimone, l’Autrice condivide in questa raccolta la sua esperienza di terapeuta sotto occupazione, affermando che la psichiatria e la psicoterapia non possono guarire le persone oppresse senza contemplare nella propria etica professionale la giustizia e i diritti umani come degli elementi essenziali per la salute mentale e il benessere dei pazienti. Samah Jabr considera il lavoro clinico alla luce del contesto socio-politico e analizza il trauma psicologico transgenerazionale che segna la memoria collettiva palestinese, ma valorizza anche la solidarietà tra oppressi e la capacità di riunirsi in una causa comune come elementi necessari per la salute mentale dell’individuo e della comunità. Prendere la parola. Far parlare. Testimoniare affinché le umiliazioni, le torture, le conseguenze dell’occupazione non rimangano sepolte nel silenzio e non consumino per sempre l’anima di chi vi si oppone. Parlare per rompere il circolo vizioso della dominazione”.

1 disponibili

Descrizione

Autore: Jabr Samah
ISBN: 9788832043242
Pagine: 192
Pubblicazione: Ott 2019
Editore: Sensibili alle foglie

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Dietro i fronti. Cronache di una psichiatra psicoterapeuta palestinese sotto occupazione”