Contro l’automobile. È più facile immaginare la fine del mondo che un mondo senza automobili?

6,00

Le auto sono ovunque, è impossibile immaginare un luogo in cui non esistano o non riescano ad arrivare, impossibile pensare a un evento, rivista, strada, dove non si trovi la pubblicità di un’automobile. Le auto ci limitano mentre ci promettono libertà, riempiendo le nostre città e svuotando i nostri portafogli. Andrea Coccia ci racconta come l’industria automobilistica abbia completamente plasmato il mondo in cui viviamo, creando una società costruita attorno all’automobile. A partire dal passaggio da ferrovie ad autostrade, per giungere ai nostri giorni e alle nostre città costantemente intasate dalle colonne di automobili bloccate l’una dietro l’altra, l’autore ci apre gli occhi sull’urgenza di opporci a un mondo al servizio dell’automobile e immagina nuove strategie di mobilità più sostenibili.

2 disponibili

Descrizione

Autore: Coccia Andrea; Cinerari R. (cur.)
ISBN:9788898644728
Pagine:  64
Pubblicazione: gen 2020
Editore: Eris

Recensioni

Ancora non ci sono recensioni.

Recensisci per primo “Contro l’automobile. È più facile immaginare la fine del mondo che un mondo senza automobili?”