fbpx

Contro l’ideologia del merito. Presentazione del libro

Merito, competenza, competitività, capitale umano, valutazione. Sono termini ormai entrati nel lessico comune. Parole che compongono quella narrazione tossica che in pochi decenni ha trasformato profondamente la nostra società, colonizzato le menti, a partire dal trionfo del concetto di meritocrazia.

L’idea che, a fronte delle crescenti disuguaglianze, si tratta di mettere tutti sullo stesso livello e poi far sì che “vinca il migliore, cioè il più meritevole” facendo finta di non sapere che in un contesto sociale profondamente classista, a “vincere” sono coloro che hanno i mezzi economici per emergere.

Sono alcuni dei temi presenti nel libro di Mauro Boarelli “Contro l’ideologica del merito”, edito da Laterza, che verrà presentato a Senigallia allo Spazio Autogestito Arvultura venerdì 24 gennaio alle ore 21.15.

L’autore ne discuterà con il critico letterario e saggista Massimo Raffaeli.

Attraverso la disamina della nefasta ideologia meritocratica, Boareli mette in risalto il processo di “aziendalizzazione” che ormai da molti anni sta attraversando la nostra società.

Pochi giorni fa ha destato scalpore il rapporto dell’Istituto comprensivo del Trionfale, a Roma, in cui si evidenziava la differente composizione sociale di due istituti, da una parte ragazzi provenienti da famiglie facoltose, dall’altra quelli di estrazione sociale popolare.

Nel volume si ricorda un fatto analogo accaduto sempre nella Capitale e a Genova, quando due prestigiosi Licei in una scheda di autovalutazione avevano sottolineato come le due scuole non avessero “disabili, immigrai, e persone di origine sociale modesta”.

Esempi di come il nostro sistema educativo sia ormai condizionato da una logica competitiva, incentrata sui valori liberisti.

Ma a dimostrazione che il processo abbia dato vita ad una “società di mercato”, il saggio di Boarelli analizza altri settori della vita quotidiana, a partire dalla sanità.

Un testo che ha fatto e sta facendo discutere.

La presentazione di venerdì a Senigallia sarà una preziosa occasione per confrontarsi su questioni rilevanti e di estrema attualità.

Mauro Boarelli (Macerata 1962), vive e lavora a Bologna dove si occupa di progettazione culturale presso un ente pubblico.. Collabora con la rivista “Gli Asini” diretta da Goffredo Fofi.

Leggi la recensione al libro di Sergio Sinigaglia pubblicata su GlobalProject.info

Il libro lo trovi in libreria la serata della presentazione o puoi prenotarlo scrivendo a: libriarvultura@gmail.com

Per rimanere aggiornato su tutte le iniziative culturali della Libreria Arvultura e non solo iscriviti al nostro canale telegram BarricateDiCarta