Non si PESCA petrolio nel nostro MARE. Stop Airgun!

DOMENICA 8 APRILE PASSEGGIATA IN DIFESA DEL NOSTRO TERRITORIO. RITROVO ORE 10 in SPIAGGIA AD ANCONA (Stazione di Palombina/ ponte di pietra)

Non si PESCA PETROLIO nel nostro MARE!
STOP AIRGUN!

Il mare Adriatico e gli ecosistemi che ci abitano sono di nuovo sotto attacco.

Il consiglio di Stato il 10 Marzo ha bocciato il ricorso al Tar delle Regioni Abruzzo e Puglia.Le mutilnazionali del settore petrolifero possono riprendere la ricerca con la tecnica dell’AIRGUN.

Queste vere e proprie bombe d’aria compressa riprenderanno a breve a minacciare una vasta area di mare che va dall’Emilia alla Puglia.

Non resteremo a guardare, la mobilitazione ha ripreso vita.

Ci siamo ritrovati in assemblea Regionale ad Ancona ed abbiamo deciso di vederci DOMENICA 8 Aprile, per rincominciare un percorso comune di lotta e di difesa dei nostri territori.

Ci raduneremo in spiaggia ad Ancona(Stazione di Palombina) e cammineremo, verso la Raffineria Api, fino a Falconara unendo simbolicamente le due spiagge.

Lo stesso giorno ci saranno azioni colorate e rumorose su tutta la costa Adriatica. 

Le sventurate politiche energetiche di pochi non possono decidere di rovinare il futuro di molti.

Le decisioni sul territorio devono prenderle le persone che ci vivono.

#8Aprile #StopAirgun #TrivelleZeroMarche
NON SI PESCA PETROLIO NEL NOSTRO MARE!

Stop AIRGUN
Avanti TRIVELLE ZERO!